Stampa
Categoria: News
Visite: 3700
Link Utili

Il 16 di ottobre si è tenuto a Bologna, la settimana organizzata da Ambiente e Lavoro. La SIE Lazio ha organizzato il workshop sulle scuole innovative per dibattere il tema delle professionalità dei soci di fronte alle innovazioni che il MIUR sta portando all'interno delle Scuole italiane. 

Il Miur ha infatti finanziato la costruzione di 55 nuove scuole, 58 laboratori per l'occupabilita, 1.800 Atelier creativi e va incentivando nuovi processi didattici introducendo nuove tecnologie (FAB LAB). L'intento della sezione Lazio è quello di mettere a fuoco i fabbisogni formativi dei soci per cogliere questa innovazione come opportunità professionale e di nuova occupazione.

il risultato del workshop ha dimostrato che per intervenire in questo nuovo campo bisogna : 

1. Acquisire una conoscenza sui processi didattici nuovi recuperando la cultura ergonomica che si è formata negli anni '70 quando gli ergonomia hanno lavorato per migliorare i processi produttivi

2. Acquisire nuove conoscenze circa i prodotti del mercato "make" che vanno invadendo le scuole ma senza una progettualità consapevole da parte del corpo docente e dalle strutture dirigenziali

3. Affiancare i formatori che vanno scoprendo una nuova esigenza di intervento nel campo della scuola, ma che ne sono respinti per la presunzione che i docenti hanno circa la loro competenza didattica. 

In conclusione vi è uno spazio nuovo da coprire nel settore scuola per gli ergonomi, ma essi, se vogliono intervenire, devono formarsi ad hoc, non basta più dire che si opera nella scuola perché si viene chiamati ad applicare la legge 81.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi.